03 Luglio 2022
27.8 C
Genova
HomeDalla RedazioneA MILANO CON IL. PERICOLO "INDENNIZZO"

A MILANO CON IL. PERICOLO “INDENNIZZO”

Mentre la Lega è nuovamente in fibrillazione, e quando mai non è in fibrillazione il calcio in Italia? Siamo alla vigilia dell’ottultima, non si dice? Mi perdonerete!
Dicevo, nell’ottultima giornata di campionato, il nostro Genoa rende visita alla Milano rossonera.
Milano che è stata costantemente padrona della nostra serie A dall’inizio. Al Milan, platonico campione d’inverno, è succeduta la beneamata che si appresta a vincere in carrozza il campionato.
Trasferta meneghina che riporta alla memoria l’ultimo incrocio.
Si era agli albori della pandemia ed all’immediata vigilia della pausa del campionato.
Il Genoa vinse alla Scala del calcio imponendosi con un uno a due che ben ricordiamo tutt’ora.
A dire il vero, non solo quella soddisfazione negli ultimi anni. Come dimenticare il pari firmato dallo Spice Boy, all’anagrafe David sua maestà Beckham e da quel Diego Milito che in tutti noi rievoca imprese epiche e gol meravigliosi? Come non ricordare l’uno a tre del ventinove aprile del Duemilaquindici, viatico ad una qualificazione europea certificata solo sul rettangolo verde?
Ora la storia e, purtroppo soprattutto le ambizioni, sono molto differenti. Si va a S. Siro per cercare un punticino propedeutico ad una, ancor più di quanto si prospetti, quasi comoda salvezza dalla serie cadetta.
Si va al cospetto di Ibrahimovic e compagni senza trovarsi di fronte proprio lui: god Zlatan.
L’atipico svedese, antidivo nella stessa misura in cui io sono magro e bello, non ci sarà per un chiaro errore di….. sbaglio dell’ineffabile arbitro campano Maresca.
Inutile ricordare l’episodio. Porcata, punto.
Ecco, ma se a seguito di un errore a danno del Diavolo fosse pronto un indennizzo facile facile da incassare?
Non lo so, ve lo dico a fine gara. Vedremo i fischi, l’inclinazione del campo e quanto ci sarà riservato.
Io dietrologo? Non ve lo avevo mai confessato?
Ok, ve lo dico, sono campione intercontinentale di dietrologia.
Ci si aggiorna domenica, tra un digestivo antonetto ed il the, per me me tisana grazie, delle cinque, sperando di non doverlo sostituire con una sostanziosa porzione di malox
Ed allora ci si leggerà.

Luca Ferrari

Luca Ferrari
Luca Ferrari
Luca Ferrari, che di sè dice: “Ciao a tutti, mi chiamo Luca Ferrari, sull’età sorvolerei… Sono zeneize purissimo sangue. Sono malato di Genoa, tanto da perdere il senno. Segni particolari : bellissimo….”

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

Güven Yalcin in città

CODA A GENOVA. WHAT ELSE?

RADIO ZENA


PALINSESTO ROSSOBLU’

Grifoni On Air – Ore 19.00
Lun, Merc
Genoa 1893 
Ogni volta che gioca il Grifone 45 minuti prima della partita e 15 minuti dopo la fine!

I più letti

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

Güven Yalcin in città

CODA A GENOVA. WHAT ELSE?