17 Gennaio 2022
7.9 C
Genova
Home Dalla Redazione Preferisco il rischio al vivacchiare

Preferisco il rischio al vivacchiare

Scrivo questo pezzo per chiarire alcuni punti che in un mio precedente articolo forse non erano stati buttati giù in maniera limpida ed esaustiva.

Dalle molte risposte ricevute , sotto alla pubblicazione del pezzo, mi sono reso conto di apparire forse ondivago e con idee poco coerenti.
Sicuramente l’umore del genoano è un saliscendi e come genoano non ne sono immune, però ….c’è un PERO’ e vorrei spiegarmi.

Se c’è stato a mio avviso un errore nella gestione del Genoa degli ultimi mesi per me , in linea col pensiero di altri amici di RG è stata la scelta del mister antecedente a quella del Direttore.

Per come la vedo io le squadre si costruiscono a partire dal Direttore..che sceglie un mister di suo gradimento e imposta il mercato con lui dopo aver pianificato il COME.

Detto ciò , getto la maschera : sono un estremista.

Un estremista fedele alla linea di un Direttore che se sbaglia si assumerà le sue responsabilità ma solo dopo aver scelto e deciso TUTTO. Dal mister alle strategie.

Ho sempre odiato i presidenti “alla Preziosi” proprio perché prescindono dal Direttore dell’area tecnica, pretendono di fare e disfare quando ci sono persone del mestiere che un’ azienda paga per ricoprire i ruoli tecnici.

Rischio quindi molto volentieri nell’affidarmi a Spors, alle sue idee e ai profili che porterà al SUO allenatore : quello scelto da lui sulla base di idee condivise.

Perchè dico rischio? Perchè preferisco rischiare la serie B con profili “studiati per un percorso” che affidarmi ai Maksimovic o ai Caicedo…

Faccio a tal proposito esempi di mercati del passato che magari possono anche essere stati utili a salvarti come Khaladze o Matuzalem…bene , dico che non mi piacciono come filosofia gestionale.

Chi non è pronto a rischiare a mio avviso finirà per lamentarsi..fustigarsi gli zebedei, non capire ed avvitarsi sulle solite paure trite e ritrite…

Io la penso così, rispetto le idee di tutti, ma credo che la linea tracciata dalla nuova proprietà sia più simile a quanto ho appena scritto che ai “desiderata” di chi si lamenta e (mi permetto di dire) si lamenterebbe comunque a prescindere.

Riccardo RePetto
Riccardo RePetto genoano di Marassi da tempo trasferitosi nell'entroterra ligure condivide la passione per il Genoa con quella per la campagna , i funghi, la buona cucina e la tranquillità.

ARTICOLI RELATIVI

UNA DOMENICA QUALUNQUE

ALLIBRATORE ROSSOBLU’

ESONERATO SHEVCHENKO

IL Futuro è Nostro

UN BAGNO DI UMILTÀ

Il Genoa che Verrà

Dentro gente con voglia

Protocollo Covid

Uniti, stiamo!

ULTIMI ARTICOLI

REALTÀ GENOANA NEL MONDO

TG Realtà Genoana

UNA DOMENICA QUALUNQUE

TG Realtà Genoana

RADIO ZENA


PALINSESTO ROSSOBLU’

Grifoni On Air – Ore 19.00
Lun, Merc
Genoa 1893 
Ogni volta che gioca il Grifone 45 minuti prima della partita e 15 minuti dopo la fine!

I più letti

REALTÀ GENOANA NEL MONDO

TG Realtà Genoana

UNA DOMENICA QUALUNQUE

TG Realtà Genoana