28 Maggio 2022
27.6 C
Genova
HomeDalla RedazioneE ORA SON C***I VOSTRI!!!

E ORA SON C***I VOSTRI!!!

Metto in chiaro subito una cosa: non sto aizzando le folle, non voglio incitare niente e nessuno. Premessa fatta, si passa alla sostanza. Mercoledì sera, in una notte da Genoa, il GM Spors ha portato il nuovo allenatore. Non so chi sia Blessin, non ho idea di come sia il suo calcio. Mi parlano di un mister orientato all’intensità, al gioco veloce, al pressing. Tanti auguri, con la banda che ti ritrovi. A proposito della banda che ti ritrovi…chiedono al GM una riunione ed invocano un mister italiano. Spors (un genio od uno sbruffone, non so) li ascolta e porta a Genova un “suo uomo”. Adesso, cari miei “calciatori”, se vi si può definire tali, sono tutti C**I VOSTRI! Per le prestazioni indegne che ci propinate da 5 mesi abbondanti, non avete il minimo diritto di avanzare richieste. Dovete allenarvi e pedalare, punto. Stare zitti e dare l’anima in campo. Dopo le figure fatte e non ultima quella di Firenze, cucitevi la bocca e muovete le gambe. Dopo quest’ultima vergognosa uscita della richiesta del mister, ogni atteggiamento da parte vostra sarà visionato ed osservato. Se non ci butterete l’anima, ce la butteremo noi (e chi ha qualche annetto sa che quando il genoano si incazza, si incazza). Potete essere scarsi, ma non menefreghisti. Potete essere inadeguati, ma non irrispettosi verso un pubblico che vi ha perdonato tutto e verso una società che vi paga nonostante prestazioni indegne (perché se io non rendo al lavoro mi scordo lo stipendio). Non sono qui ad osannare Blessin, a difendere Spors o la società a spada tratta. Hanno commesso errori grossolani, forse questo sarà l’ennesimo, ma fatto con una continuità di intenti, quella di cambiare volto al “sistema Genoa” (quello da tanti contestato ma che ora tanti rivorrebbero…bella coerenza vero?). Voi giocatori non avete voce in capitolo, dovete correre e lottare, entrare in campo con il sangue agli occhi ed i piedi che fumano, uscire dal campo sfiniti e con la lingua di fuori. Se professionisti siete, vi mettete a disposizione e date il massimo, per dignità e rispetto. Potrà essere anche retrocessione, ma con DIGNITÀ. BASTA PRESTAZIONI COME FIRENZE. Il solco è stato tracciato, la linea è chiara: FUORI I C**I O FUORI DAI C**I! ORA SON TUTTI C**I VOSTRI!

Stefano Zaghi
Stefano Zaghi
34 anni, ferroviere. Papà mi ha trasmesso la malattia per il Genoa. "E capire tu non puoi, se non sei come noi"

ARTICOLI RELATIVI

EMOZIONI A GIOCO FERMO

La Bandiera di Michele

VIA E. AUDERO RETROCESSORE

NOI E VOI

PER ORA MI BASTA!

Coppa Italia

INIZIAMO IL FUTURO

LA CREATURA CHE VERRA’

Gli highlights di EDO

LA MIA FESTA È DIFFERENTE

Le concorrenti

UN SOGNO A OCCHI APERTI

Il Pensiero di Ferra

Il pensiero di Ferra

AMARCORD GENOA-BOLOGNA

I MILLENNIALS

ULTIMI ARTICOLI

Tg Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

EMOZIONI A GIOCO FERMO

La Bandiera di Michele

RADIO ZENA


PALINSESTO ROSSOBLU’

Grifoni On Air – Ore 19.00
Lun, Merc
Genoa 1893 
Ogni volta che gioca il Grifone 45 minuti prima della partita e 15 minuti dopo la fine!

I più letti

Tg Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

EMOZIONI A GIOCO FERMO

La Bandiera di Michele