31 Gennaio 2023
8 C
Genova
HomeDalla RedazioneComplotti e Dietrologie

Complotti e Dietrologie

In questa lunga pausa invernale della serie B c’è stato il tempo per una polemica piuttosto interessante a seguito delle dichiarazioni dell’ex mister Blessin ad un sito tedesco.

L’allenatore di Stoccarda ha lanciato un bel sasso nello stagno dicendo apertamente che il suo siluramento è avvenuto principalmente per pressioni del Presidente Alberto Zangrillo che a suo dire era l’unico a non volerlo insieme ad una non ben identificata “frangia italiana” in seno alla società Genoa.
Lo stagno dove quel macigno è stato lanciato era in realtà uno specchio d’acqua già parecchio agitato giacchè tra moltissimi tifosi ed addetti ai lavori giravano voci di due anime distinte e “l’una contro l’altra armate” …

C’è chi sostiene che i 777 siano prossimi , in un futuro non ben precisato al siluramento di Zangrillo , sopportato “ob torto collo” per pendenze precedenti con la vecchia gestione..di cui il Presidente stesso sarebbe una specie di garante….altri , per non farsi mancare un’altra sfaccettatura del complotto sostengono che i 777 semplicemente ” vergini di calcio nostrano” non siano del tutto convinti di una linea “taleban-teutonica” targata Spors , temendo i “maneggi” del mondo del pallone italico e che vedano quindi in Zangrillo un necessario trait d’union con un mondo cui è ancora necessario far riferimento se non vuoi patire arbitraggi contro e ostracismi vari .

Io son portato a pensare che semplicemente il Presidente avendo messo la propria faccia , sia fortemente preoccupato di rimettercela , visto che un conto è essere qui in Italia ed un conto a Miami o a Francoforte.
Dopotutto in alcuni mesi di presidenza ha dovuto collezionare il fallimento di un allenatore strapagato , la retrocessione, la conferma del successivo allenatore retrocesso e ad un certo punto temeva , per la china che si era intrapresa, di rischiare di non centrare l’obiettivo imprescindibile. E mi ripeto IMPRESCINDIBILE…ossia il ritorno nella massima serie.

Io non me la sento di gettargli la croce addosso come fanno alcuni che sembravano preferire insistere su una fantomatica linea intransigente ed innovativa….dopotutto non credo nemmeno alle due anime distinte ed in antitesi…non credo al bianco e al nero, molte volte la verità sta nel mezzo e credo si remi tutti dalla parte del Genoa.

Speriamo che si appianino eventuali screzi e che un vento buono ritorni a soffiare nelle vele rossoblù.

Riccardo RePetto
Riccardo RePetto
Riccardo RePetto genoano di Marassi da tempo trasferitosi nell'entroterra ligure condivide la passione per il Genoa con quella per la campagna , i funghi, la buona cucina e la tranquillità.

ARTICOLI RELATIVI

Nella mia mente: Spagna.

Il Caffè di Fausto

Stasera telefono a Messi

“CI SERVE ALTRO”

Il Pensiero di Ferra

CHI NON LOTTA HA GIÀ PERSO

Da Grugliasco a Biella

SUDORE

Il Caffè di Fausto

Il Caffè di Fausto

PREPOTENZA

UNA SCONFITTA MENO AMARA

CARO GILA TI SCRIVO

L’anno che verrà

IL PENSIERO DI LORE BENVE

ULTIMI ARTICOLI

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

I più letti

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana