03 Dicembre 2021
7.9 C
Genova
Home Dalla Redazione Sei Punti In Nove Partite

Sei Punti In Nove Partite

6 punti in 9 partite, solita falsa partenza, partiamo dal mister per cercare poi i motivi che inducono a restare ancora fiduciosi.

BALLARDINI che non fosse il suo Genoa lo si è capito con il Perugia, due gol incassati in pochi minuti e dopo 25 potevano essere 3/4. Questo dopo le sbandate a Mainz (3 gol presi e potevano essere di più ma in 120 minuti), e prima dei tre gol (in 18 minuti) ad Alessandria. Tutto il resto lo sappiamo, con l’allucinante contorno della sola rete segnata nei primi 45 minuti e dei dodici svantaggi in dodici partite stagionali.

Premessa, nessuna società al mondo, a Ferragosto, mette fuori rosa due dei tre pilastri dell’insuperabile muro Ballardiniano 2020/21: Radovanovic e Masiello potevano finire tra le alternative, non fuori.

SOSTITUTO in caso di esonero, radio777 spiffera Pirlo, ma personalmente suggerisco Nicola, ora serve un Normal One che blindi la difesa: come un anno fa. E dopo, a gennaio, un paio di innesti mirati.

MEDIA PUNTI primo piccolo motivo di incoraggiamento, il Genoa fin qui ha totalizzato tre soli punti nei primi tempi ma ben 14 nella ripresa, media che arrotondata fa nove: più vicina ai valori della rosa, sarebbero nove punti senza aver quasi mai avuto Caicedo.

CAICEDO secondo motivo incoraggiante, con la sua vivacità contribuisce alla rimonta ottenuta con il Sassuolo ma soprattutto a quella sfiorata con il Torino: sponde, assist, gol. Parliamoci chiaro, per il Genoa è un top player. E fin qui, un po’ come l’anno scorso con Zappacosta e altri, non lo ha mai avuto. Con lui (e Destro) in campo, il Genoa avrebbe vinto a Salerno. E aggiungo, non soltanto quei tre punti probabilmente sarebbero arrivati. E allora, classifica e morale sarebbero ben diversi.

SQUADRA TIPO terzo motivo di fiducia, una rosa che vanta Sirigu, Maksimovic, Criscito, Fares, Rovella, Badelj, Pandev, Destro, Caicedo ecc non può essere definita modesta, ne’ ragionare da modesta: la mia squadra tipo la metto sotto solo alle sette sorelle e a poche altre.

Esattamente come un anno, 7 punti in 12 partite, aggiustata (molto) e rinforzata (un po’) si è avvicinata al decimo posto finale.

SIRIGU
BANI/(Zinho/Vasquez) MAKSIMOVIC CRISCITO
CAMBIASO TOURE’ (Galdames) ROVELLA FARES
HERNANI (/Ekuban/Pandev)
CAICEDO DESTRO

Alternativa
SIRIGU
CAMBIASO ZINHO MAKSIMOVIC CRISCITO
KALLON TOURE’ ROVELLA FARES
CAICEDO DESTRO

Claudio Bar

Luca Merlo
Luca Merlo 48 anni Fiero di Essere Genoano Nato e cresciuto a Sampierdarena Motivo in Piu per Tifare contro quelli la....

ARTICOLI RELATIVI

MOMENTO GENOA

LA MONTAGNA DA SCALARE.

Le pagelle di Genoa Milan

FALSI MURALISTI

CLOSING DI UN ERA

La mano di Sheva si vede…

IF YOU KNOW YOUR HISTORY…

VECCHI LAMPI ROSSOBLÙ A UDINE

ALLIBRATORE ROSSOBLU

UDINESE-GENOA 3-5

IL PUNTO DI EDO

RISORGIMENTO ROSSOBLU’

Le Mie Scuse Più Sincere

ULTIMI ARTICOLI

MOMENTO GENOA

TG REALTA’ GENOANA

LA MONTAGNA DA SCALARE.

Le pagelle di Genoa Milan

RADIO ZENA


PALINSESTO ROSSOBLU’

Grifoni On Air – Ore 19.00
Lun, Merc
Genoa 1893 
Ogni volta che gioca il Grifone 45 minuti prima della partita e 15 minuti dopo la fine!

I più letti

MOMENTO GENOA

TG REALTA’ GENOANA

LA MONTAGNA DA SCALARE.

Le pagelle di Genoa Milan