31 Gennaio 2023
8 C
Genova
HomeDalla RedazioneParliamo di tattica e di duttilità

Parliamo di tattica e di duttilità

Parliamo di tattica e di duttilità ….e facciamolo con la consapevolezza di essere poco competenti in materia …e che tale minima competenza viene data solo da un’esperienza da modestissimo giocatore dilettante ….

A Benevento si è visto ..a mio avviso il primo vero Genoa versione Gilardino …difficile dare numeri visto la fluidità dello schema con giocatori chiamati a sdoppiarsi in più posizioni …la base è stata una difesa a tre ( già proposta nel secondo tempo col Venezia e a Roma in coppa) che ha permesso ( grazie anche alla padronanza nel gioco col piede di Martinez) una costruzione dal basso logica …fluida e finalmente organizzata …in mezzo Milan era il perno basso di un centrocampo a 5 dove Albert( la vera invenzione del mister ) è stato chiamato spesso ad alternarsi con Badelj e Frendrup in costruzione dando una qualità alle uscite palla al piede spesso deficitaria in passato …

in questo contesto Vogliacco è stato bravo a dare sempre i tempi dell’uscita con calma e precisione e i due difensori laterali bravi ad alzarsi alla bisogna per creare superiorità in fascia … fondamentale il lavoro di Coda in raccordo pronto però allo scarico veloce e alla riproposizione “faccia alla porta” e il fluttuare tra le linee senza dare riferimenti di Aramu ( che però deve e può incidere maggiormente) i due laterali hanno offerto il loro repertorio… più bloccato ma ordinato Mimmo ( forse ancora troppo piatto nell’uno contro uno) e più arrembante e forse talora confusionario ma comunque più che positivo Sabelli … ecco il quadro di una squadra “logica” dove i subentranti …specie Kevin e Puscas …non hanno faticato a inserirsi dando un fondamentale contributo ..il solo Guven mi è parso ancora non comprendere cosa gli si chieda e stante l’impegno è parso farraginoso e impreciso …dovessi ..da ds da bar Ignorante e poco competente…incidere sul mercato …cercherei un centrocampista di gamba e costruzione ( magari capace di inserimenti profondi) da alternare al nuovo Albert in partite dove potrebbe servire fisicità …un terzino sn maggiormente di spinta in partite con squadre molto chiuse …e un uomo capace a fare seconda punta e uomo tra le linee da alternare ad Aramu …

perché a mio avviso Guven ha già avuto troppe occasioni fallendole quasi tutte ( tranne l’assist di testa per il gol di Coda col Venezia ) e che vedo al limite come falso nove ma in nessun altro contesto …non ho strumenti per giudicare Matturro ..che mi pare attento e solido ma non precisissimo in costruzione ( due passaggi di piatto sbagliati) ma forse era l’emozione del debutto .. comunque si riuscisse a prendere quei 2/3 giocatori a mio avviso necessari per completare la rosa si potrebbe guardare con ancora maggiore fiducia a un ritorno che ci dovrà vedere assoluti protagonisti …questo è quanto ..un discorso di calcio da chi col calcio non vive e che pertanto credo vada preso come tale senza alcuna presunzione di possedere verità assolute.

Lore Benve

Andrea Stegani
Andrea Steganihttps://www.realtagenoana.it/2021/02/05/mio-padre-genoano/
47 anni, grafico web designer. Il Genoa è la mia malattia fin da bambino. Mi ritrovo molto in questa citazione: non amo il calcio, amo il Genoa!

ARTICOLI RELATIVI

Nella mia mente: Spagna.

Il Caffè di Fausto

Stasera telefono a Messi

“CI SERVE ALTRO”

Il Pensiero di Ferra

CHI NON LOTTA HA GIÀ PERSO

Da Grugliasco a Biella

SUDORE

Il Caffè di Fausto

Il Pensiero di Ferra

PREPOTENZA

UNA SCONFITTA MENO AMARA

Complotti e Dietrologie

CARO GILA TI SCRIVO

L’anno che verrà

IL PENSIERO DI LORE BENVE

ULTIMI ARTICOLI

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

I più letti

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana

TG Realtà Genoana