07 Dicembre 2022
8.7 C
Genova
HomeCalciomercatoSituazione Ostigard

Situazione Ostigard

Come prima cosa finalmente abbiamo chiarito che il giocatore non era in scadenza quest’anno ma che il contratto con il Brighton scade nel ’23.

Noi siamo stati gli unici che lo sappiamo dall’ 8 marzo e lo abbiamo scritto, dopo essercene assicurati, il 2 aprile in questo articolo ed è giusto rimarcarlo, visto che lo abbiamo letto e sentito ovunque, anche da giornalisti e su portali che lo fanno di lavoro e ci siamo sentiti insultare dicendo che non era vero. 

Sulla gestione del ragazzo in effetti l’errore è stato quello di non investire subito su di lui ma, come ha detto giustamente Luca Calzetta nel suo TG di ieri, nessuno poteva aspettarsi un’esplosione simile per uno che sono due anni che rimbalza da una squadra all’altra senza giocare mai neanche nella B inglese, uno sconosciuto.

Il Genoa dopo un paio di mesi capisce le potenzialità di Leo e torna al Brighton per provare a chiudere in anticipo la trattativa ma sia il Brighton che il giocatore hanno detto da rivedersi a fine anno. Purtroppo quando si arriva a fine anno con la retrocessione e arriva un’offerta del Napoli si possa fare veramente poco. Da quello che sappiamo l’offerta del Genoa al Brighton è superiore di quella fatta dal Napoli (3 milioni + bonus) ma ora è il Brighton che sembra alzare la posta infatti la società inglese valuta il calciatore almeno 10-12 milioni (cifra folle per un giocatore in scadenza il prossimo anno).

Pensiamo che alla fine un accordo con il Napoli lo troveranno, il Genoa resta comunque alla finestra con offerte economiche più allettanti ma sarà molto dura competere con l’offerta di giocare in champions con il Napoli.

Ultima considerazione che personalmente mi sento di fare. Non lo faccio per difendere Spors ma per cercare un pò di coerenza: per molti il lavoro di Spors è stato disastroso mi volete dire che ha beccato un giocatore veramente forte vedendolo giocare sporadicamente nella serie B inglese? Ha fatto l’errore di non prenderlo subito ma è stato bravissimo a scovarlo. Dei giocatori presi ha deluso Yaboah gli altri mi sembra che piano piano abbiano dimostrato di essere buoni giocatori così come secondo me sarebbe opportuno aspettare anche l’attaccante dell’under21 italiana. Purtroppo, è vero, c’era bisogno di gente pronta subito ma vi ricordo che fare un mercato con 10 punti in classifica a fine girone di andata non era facile, tenuto conto che le direttive societarie sono quelle di portare avanti un progetto a medio lungo termine con giocatori giovani e di proprietà. 

Ripartiamo da questo e da giocatori come Hefti che da quello che scrive sul suo profilo Instagram sembra pronto a ripartire con noi. Ricordiamoci che il ragazzo giocava la champions fino allo scorso anno.

Buon lavoro Spors che avrà più tempo a disposizione e ai ragazzi che formeranno la nuova rosa per il prossimo campionato con tutta una preparazione da fare insieme.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Silvan Hefti (@silvan.hefti)

Andrea Stegani
Andrea Steganihttps://www.realtagenoana.it/2021/02/05/mio-padre-genoano/
47 anni, grafico web designer. Il Genoa è la mia malattia fin da bambino. Mi ritrovo molto in questa citazione: non amo il calcio, amo il Genoa!

ARTICOLI RELATIVI

Abdoulaye Touré

Trattativa per un ritorno

Pillole di mercato

Trattativa in corso

ANTIPASTO DI MERCATO

TG Realtà Genoana

Milan Djuric e Massimo Coda

TG Realtà Genoana

Stefan Ilsanker

foto del profilo Instagram del giocatore

Adam Karabec

Caicedo

Un mediano dal Belgio

Approfondimento mercato

ULTIMI ARTICOLI

00:38:03

GRIFONI ON TWITCH…

TG Realtà Genoana

I più letti

00:38:03

GRIFONI ON TWITCH…

TG Realtà Genoana